I metodi dell'ornitofilia pratica dipendono non da uno o da pochi elementi, ma da un certo numero di essi.
Uno di questi è sicuramente l'alimentazione. Ad ogni modo, considereremo qui, naturalmente solo nelle sue grandi linee, gli elementi basilari che possono, da soli, consentire specie al lettore poco esperto di ottenere buoni e costanti risultati con il Malinois, e cominceremo con l'alimentazione.
Sull'argomento dei miscugli di semi e dei pastoncini d'allevamento va subito rilevata la netta differenza di trattamento alimentare tra i canarini da canto e quelli di colore o Sassoni, anche se ambedue le razze derivano da unico ceppo che è pur sempre quello tedesco.
Una miscela di semi usata nel Belgio fiammingo per i Waterslager alloggiati in voliera:

VOLIERA SEME PESO [Kg]
  Scagliola 1,000
  Ravizzone 1,000
  Avena 0,350
  Niger 0.250
  Lino 0.125
  Lattuga 0.125
  Papavero Blu 0.050

 

I soggetti ingabbiati per il canto vengono trattati naturalmente con una alimentazione diversa. Per questi, in Belgio, si usa la seguente miscela :

VOLIERA SEME PESO [Kg]
  Scagliola 1,500
  Ravizzone 1,000
  Avena 0,250
  Niger 0.050
  Lino 0.100
  Lattuga 0.125
  Papavero Blu 0.050

 

Comparando le due miscele, si nota con facilità la diversa composizione dettata e da necessità di semi variati e da esigenze particolari -quelle del canto -che nel Waterslager, come nel- I'Harzer, non possono trascurarsi.
Raccomando, in particolare, di osservare tutti i semi per mezzo di una lente di ingrandimento (da 5x a 8x).
Per la SCAGLIOLA bisogna evitare quantopiu possibile semi polverosi, altrimenti è necessario ventilarli.
Per il RAVIZZONE che è un seme rotondo, piccolo, di color viola; la lente deve mestrarlo non rugoso, ma con piccole venature e senza polvere.
L' AVENA dev' esser, liscia, priva di chicchi rotti o danneggiati o lucidi e senza corpi estranei.
Il LINO deve preselìtarsi a chicchi interi, assenti da polvere.
Il NIGER si deve vedere in ingrandimento con chicchi pieni e neri, non però di un nero lucido (dovuto all'aggiunta di sostanze estranee).
Io personalmente lo metto a germinare, lasciandolo in una vaschetta d'acqua per circa 24h a temperatura ambiente
L 'argomento "semi" non esaurisce naturalmente tutte le possibilità dietetiche. Come ben si sa, gli uccelli abbisognano di alimento verde costituito di verdure tenere, frutta, fonti naturali di vitamine, uva ecc....